Hai l’età legale per consumare alcolici nel tuo paese?

SI NO

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella policy.
Confermando di avere l'età legale per bere, autorizzi anche l'uso di questi cookie.

Privacy Policy | Cookie Policy
<
Indietro
Visita
Degustazioni e tour
>
Wine shop
>
Ruggeri & C. S.p.A.
Via Pra' Fontana 4
Valdobbiadene (TV)
Italia

Tel. +39 0423 9092
hospitality@ruggeri.it
Orari Wine Shop
Lun - Ven
9.00 - 13.00
14.30 - 18.30
Sab
9.00 - 13.00
Valori
Visita
Degustazioni e tour
Wine shop
Ruggeri & C. S.p.A.‍
Via Pra' Fontana 4
Valdobbiadene (TV)
Italy
Tel. +39 0423 9092
hospitality@ruggeri.it
Orari Wine Shop
Lun - Ven
9.00 - 13.00
14.30 - 18.30
Sab
9.00 - 13.00
Mondo Ruggeri

Il cuore del prosecco

01-09-2019

Cantina Ruggeri: il Valdobbiadene Prosecco D.O.C.G. è finalmente Extra Brut

Grazie alla recente modifica al disciplinare di produzione, la Ruggeri dà ulteriore prova dell’amore che nutre per la propria terra e del continuo desiderio di sperimentare le possibili espressioni del Valdobbiadene presentando “Saltèr”, un Prosecco Superiore D.O.C.G. per la prima volta nella tipologia “Extra Brut”. L’azienda, che già nei primi anni duemila aveva proposto uno spumante con un residuo zuccherino di circa 4,5 g/l, è tra le prime ad uscire sul mercato con un Valdobbiadene Prosecco D.O.C.G. Extra Brut.

 

Si allarga la rosa delle D.O.C.G. proposte dalla Cantina Ruggeri e con l’arrivo di “Saltèr” la storica azienda di Valdobbiadene aggiunge un Extra Brut ai suoi vini dall’origine controllata e garantita. Ad inizio agosto il Ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo ha approvato le modifiche al disciplinare di produzione dei vini a denominazione di origine controllata e garantita “Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore”, consentendo la produzione della tipologia “Extra Brut”. La Ruggeri, che fa della valorizzazione del vitigno Glera una vera e propria missione, è stata tra i primi a credere nella versione Extra Brut del Prosecco Superiore tanto che, già agli inizi del nuovo millennio, aveva presentato uno spumante con un residuo zuccherino di circa 4,5 g/l prodotto con uve Glera. Il nuovo spumante lanciato dall’azienda vinicola ne testimonia ancora una volta la grande lungimiranza e lo spirito d’innovazione.

 

Il “Saltèr” fra tradizione e leggenda

Il Saltèr è la forma dialettale della zona di Valdobbiadene che si riferisce alla figura del Saltner, antico personaggio eletto dalle comunità rurali del nord Italia che nei secoli passati aveva il compito di salvaguardare il raccolto dei vigneti. Per svolgere questo lavoro il Saltner doveva abbigliarsi in modo particolarmente vistoso ed eccentrico, tanto che, oltre ad indossare un completo in cuoio, il suo collo era adorno di sonagli, piume, croci e ciondoli ricavati da denti di animali.

Il Saltner era un giovane che veniva scelto per i suoi meriti e ricopriva questa carica con orgoglio e onestà dimostrando un grande senso di appartenenza alla comunità e un profondo legame con la natura.  Il Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Saltèr della Cantina Ruggeri si inserisce nell’assortimento di vini D.O.C.G. proposti dall’azienda sancendone il legame con il territorio e contribuendo a definire l’identità di questa storica cantina che da quasi settant’anni si impegna per salvaguardare e valorizzare il Valdobbiadene. In questi giorni lo stesso territorio è teatro del tanto atteso momento della vendemmia e gli oltre cento conferitori, storicamente legati alla Ruggeri, stanno raccogliendo le pregiate uve Glera provenienti dalle colline di Valdobbiadene, Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco, per consegnarle alle cure attente della squadra di esperti dell’azienda.

 

Il Valdobbiadene Prosecco per la prima volta Extra Brut

Da poco presentato al pubblico, il Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Saltèr convince anche i palati più scettici: spuma compatta e soffice, perlage fine, generoso e persistente. All’olfatto si fa strada una sfumatura floreale che lascia successivamente spazio ad un frutto ampio di mela verde croccante e pera Williams. Il gusto asciutto, fresco e delicato, equilibrato e dal lungo finale, lo rende ottimo sia come aperitivo che per accompagnare il pasto. Questa versione molto secca, Extra Brut appunto, è ideale per esaltare al massimo il grande carattere del vitigno Glera e delle altre varietà autoctone Verdiso e Perera, che da secoli impreziosiscono i vigneti delle colline del Valdobbiadene.